Troppa energia fa male?

Nel linguaggio medico, lo stress è la risposta funzionale con cui l’organismo reagisce a uno stimolo più o meno violento (stressor) di qualsiasi natura (microbica, tossica, traumatica, emozionale, ecc.). E’ un termine inglese, che significa sforzo, e dunque corrisponde ad una mobilitazione eccessiva di energia in risposta ad un impegno psicofisico, che causa sensazione di stanchezza, affaticamento, spossatezza.

Sentirsi costantemente sotto pressione

Certo, non è necessario cominciare una psicoterapia se si è “stressati”. Un periodo di stress non è nulla che un normale medico non possa aiutare ad affrontare. Ma se si sente che una certa tensione costante alla lunga logora e debilita, e priva della capacità di godere di una buona fetta della propria vita, allora una consultazione psicologica per delimitare la causa dello stress, e individuare un’eventuale strategia di intervento, può essere una buona idea.